Sette meraviglie del Kiyomizudera

August 17, 2019

Reno Mitani e Yuta Morioka 

 

Vi presentiamo le sette meraviglie del tempio Kiyomizudera.

Il Kiyomizudera è una delle attrazioni turistiche più famose a Kyoto. È un tempio buddista costruito nell’anno 788 d.C. Per poterlo apprezzare appieno quando lo si visita, è opportuno conoscere le cosiddette “sette meraviglie”, sette caratteristiche architettoniche o sculturee che lo rendono unico e molto interesasante. Conoscendole, la nostra visita al tempio risulterà senz’altro più fruttuosa.

La prima meraviglia sono i cani-leoni (komainu) di pietra posti a guardia dell’ingresso del tempio. Si vedono spesso nei santuari scintoisti e in alcuni templi budddisti, e hanno la funzione simbolica di proteggere il luogo sacro dalle influenze malefiche. Essendo posti all’ingresso, simboleggiano anche l’inizio e l’origine.

La seconda meraviglia è un foro sul lato destro del portale d’ingresso, largo circa quanto un dito. Appoggiandovi l’orecchio si sente un suono peculiare.

La terza è il baldacchino che protegge la campana sul lato sinistro dell’ingresso. Di solito i baldacchini per le campane sono sorretti da quattro colonne, ma questo è sorretto da sei colonne.

baldacchino campana kiyomizudera

la campana all’ingresso del tempio

La quarta meraviglia sono le sculture di draghi posto negli angoli sudorientali dei tre tetti della pagoda a tre piani. I draghi sono su ogni piano, ma solo in questa direzione.

La quinta è la lanterna di pietra sul lato occidentale del tempio, sulla cui superfice è scolpita a bassorilievo una tigre accovacciata dallo sguardo penetrante.

tigre lanterna kiyomizudera

la lanterna di pietra con la tigre

 

 La sesta è una pietra posta davanti allo storico padiglione Asakurado, su cui sono scolpite le impronte di due piedi lunghi 50 centimetri.

La settima meraviglia è il famoso è il palco costruito di fronte al padiglione principale. Si tratta di una struttura sopraelevata sorretta da un’intelaiatura in legno di 13 metri che non ha paragoni nell’architettura buddista e rende l’immagine del Kiyomizudera riconoscibile a prima vista. La struttura è stata costruita con tronchi di alberi di 400 anni di età, e dimostra la grande maestria dei carpentieri che la realizzarono quasi 1300 anni fa.

palco kiyomizudera

il famoso palco sopraelevato

Molti turisti stranieri che visitano il Kiyomizudera non conoscono queste sette meraviglie, e di conseguenza la loro visita è meno interessante di quello che potrebbe essere. Ora che voi le conoscete, cercatele quando andate a visitare il Kiyomizudera.