Gli autobus a Kyoto

August 17, 2019

Gli autobus a Kyoto

Yuji Yamazaki      Fuji Ryota

Gli autobus di Kyoto sono sempre più affollati a causa dell’aumento dei turisti, tra cui moltissimi stranieri, negli ultimi anni.

Alle fermate degli autobus in molti luoghi turistici ci sono lunghe code per salire, e una volta saliti si è spesso sbalottati dai troppi passeggeri concentrati in poco spazio.

In particolare la situazione degli autobus e delle fermate per andare al tempio Kiyomizu, ad Arashiyama e al Padiglione d’oro (Kinkakuji) è la peggiore, e quando ci si va bisogna prepararsi.

Inoltre in una delle strade principali, Shijo Dori, è stato diminuito il numero delle corsie, e questo aumenta la probabilità che si verifichino congestioni nel traffico nelle zone circostanti.

Per coloro che vogliono viaggiare in modo efficiente lungo i percorsi turistici è meglio usare i treni fino a dove è possibile, e usare gli autobus solo nei tratti tra la stazione più vicina e la propria destinazione.

KYOTO Wi-fi

Il comune di Kyoto fornisce un servizio Wi-Fi gratuito e facile da usare.

È disponibile presso le stazioni della metropolitana e le fermate  degli autobus.

Come salire sugli autobus

Si sale dalla porta posteriore e si scende da quella anteriore. La fermata successiva viene indicata da un monitor situato dietro al parabrezza e annunciata da una voce registrata. Quando si vuole scendere si deve premere il pulsante di richiesta di fermata. La tariffa si può pagare mettendo i contanti dentro all’apposito contenitore situato di fianco al sedile dell’autista al momento di scendere. Lì si trova anche una macchina erogatrice che cambia banconote e monete da 500 yen in monete di piccolo taglio, ma se si vuole cambiare bisogna farlo prima di scendere per non far ritardare la partenza.

Tariffe

Adulti e bambini oltre i 12 anni: 230 yen.

Bambini dai 6 agli 11 anni: 120 yen.

I bambini fino a cinque anni possono viaggiare gratis, a patto che siano accompagnati da un passeggero pagante. Se il passeggero pagante è il custode legale dei bambini non vi sono limiti di numero, ma se non è il custode sono ammessi fino a due bambini non paganti per ogni passeggero pagante. I bambini non accompagnati devono pagare la tariffa. I neonati che hanno meno di un anno viaggiano sempre gratis.

1 Day Pass

L’ufficio dei trasporti del comune di Kyoto vende biglietti giornalieri, particolarmente convenienti per i turisti.

Si può girare in tutta la zona centrale e l’immediata periferia di Kyoto con questi biglietti.

Esistono due tipi di biglietti giornalieri: “Bus 1 Day Pass” e “Subway, Bus 1 Day Pass”.

Con “Bus 1 Day Pass” si può viaggiare su tutti gli autobus delle due principali ditte della città, Kyoto Shi Basu e Kyoto Basu. Con “Subway, Bus 1 Day Pass” oltre agli autobus delle due ditte si può viaggiare anche in metropolitana a piacere. Sono convenienti se si intende prendere l’autobus o la metropolitana tre o più volte.

Per chi si ferma più a lungo, esiste anche un biglietto per due giorni,” Subway, Bus 2 Day Pass”.

  1. Tariffe

Bus 1 Day Pass

Adulti: 600 yen.

Bambini: 300 yen

Il design potrebbe cambiare.

Subway, Bus 1 Day Pass

Adulti: 900 yen.

Bambini: 450 yen

Subway, Bus 2 Day Pass

Adulti: 1700 yen.

Bambini: 850 yen

Per cercare di alleviare la congestione degli autobus, nel marzo 2018 l’ufficio dei trasporti municipali di Kyoto ha aumentato il biglietto “Bus 1 Day Pass” da 500 yen a 600 yen, e ha abbassato il prezzo di “Subway, Bus 1 Day Pass” da 1200 yen a 900 yen.

  1. Come si usano i biglietti giornalieri

Quando si scende, si inserisce il biglietto nell’apposita fessura della macchina per il pagamento accanto al posto di guida. La data viene stampata sul retro.

  1. Dove si possono acquistare i biglietti giornalieri

I biglietti giornalieri e bigiornalieri si possono comprare presso i chioschi di vendita specializzati, gli uffici delle ditta Kyoto Shi Basu e gli sportelli delle stazioni della metropolitana (solo i biglietti per adulti). Bus 1 Day Pass può essere acquistato anche sugli autobus di Kyoto Shi Basu, direttamente dal conducente.

  1. Guida di trasferimento

Spesso una singola fermata dell’autobus è distribuita in varie pensiline, che pur avendo lo stesso nome di fermata sono usate da autobus di numero diverso, quindi bisogna prestare attenzione a non sbagliare pensilina. In particolare, la fermata della Stazione di Kyoto e quella della zona centrale Shijo Kawaramachi sono molto complesse, e può essere utile consultare le mappe e tabelle seguenti quando vi si prende l’autobus.

Stazione di Kyoto

Orari

http://www2.city.kyoto.lg.jp/kotsu/busdia/hyperdia/menu061.htm

Posizione delle pensiline e numero degli autbus che fermano in ogni pensilina

Shijo Kawaramachi

Orario

http://www2.city.kyoto.lg.jp/kotsu/busdia/hyperdia/menu073.htm

Posizione delle pensiline e numero degli autbus che fermano in ogni pensilina

Ufficio comunale di trasporto di Kyoto

Indirizzo: Uzumasa Shimokeibucho 12, Ukyo-ku Kyoto-shi, Kyoto, 616-8104, Japan

Numero di telefono : 0570-666-846

Orario di apertura: 7:30~19:30

URL

Sito ufficiale Azienda municipale degli autobus (Kyoto Shi Basu):

https://www2.city.kyoto.lg.jp/kotsu/webguide/en/index.html

Mappa dei percorsi:

https://www2.city.kyoto.lg.jp/kotsu/webguide/files/tikabusnavi/en_tikabusnavi_2.pdf

Informazioni sulle fermate:

https://oneday-pass.kyoto/map/transferguide/?lang=en

“Bus and Train Veteran”, informazioni sul transito:

https://www.arukumachikyoto.jp/index.php?lang=en

Orari:

http://www2.city.kyoto.lg.jp/kotsu/busdia/bustime.htm

Hozugawa kudari

Maki Onishi

 Hozugawa kudari

2

Hozugawa kudari significa discesa del fiume Hozu in una specie di scialuppa.
Originariamente il trasporto via acqua serviva per portare le forniture alle città che ci sono a valle, Kyoto e Osaka.
La via d’acqua lungo il fiume Hozu ha una storia molto antica e fu utilizzata per trasportare il legname utilizzato per la costruzione dei castelli di Osaka e di Fushimi.
Nel 1606, dopo che fu aperto il canale grazie a Ryoi Suminokura, ricco mercante di Kyoto soprannominato il signore del fiume, si cominciò a trasportare non solo legname, ma anche riso, grano, ceppi, eccetera.
Questa situazione è continuata fino al 1948, ma in seguito a causa dell’apertura al traffico stradale e della diffusione dell’utilizzo dei camion, l’uso del trasporto via acqua con le zattere e le chiatte è andato gradualmente scomparendo.
Tuttavia lo spettacolo naturale dello stretto corso dello Hozu in ogni stagione, con le grandi rocce che sembrano bloccare la corrente, le montagne circostanti e il flusso tumultuoso della corrente è davvero splendido.
Quindi a partire dal 1895 è cominciato il trasporto di persone a scopo turistico.
Oggi è un’attrazione famosa a livello mondiale.

Si può godere il panorama di Hozugawa kudari ascoltando i racconti dei barcaioli.

●Orario delle partenze●

10 marzo – 30 novembre

→9:00,10:00.11:00,12:00,13:00,14:00,15:30

※Irregolare sabato, domenica e festivi.

——————————————————————————–

Inizio dicembre – 9 marzo

→10:00,11:30,13:00,14:30

(Servizio sospeso 29/12 – 4/1)

Scialuppa con sedili riscaldati.

*  Durata della discesa: circa due ore

*  In caso di pioggia: il servizio opera con un telone sopra la scialuppa

*  Sospensione servizio in caso di tempesta o aumento del livello del fiume

● Tariffe●

Adulti ¥4.100

Bambini (da 4 anni a studenti di scuola elementare) ¥ 2.700

●Accesso●

 

①  JR Kyoto     →     JR Saga Arashiyama     →     JR Kameoka    →  (10 min. a piedi)   →★imbarco

②        JR Kyoto     →     JR Saga Arashiyama      → Torokko Kameoka     →   (15 min. autobus)   →★imbarco

③       JR Kyoto     →     JR Saga Arashiyama      →   Torokko Kameoka     →   (25 min. Torokko)   →★imbarco

treno Torokko

A destra la stazione Saga Arashiyama e a sinistra quella del Torokko.

 

Treno Torokko

È un treno turistico che percorre in circa 25 minuti una distanza di 7,3 km.

Ha un design nostalgico e sedili di legno. C’è anche una carrozza aperta senza finestrini, chiamata The Rich.

torokko

 

★Carrozza Kyo (diminutivo di Kyoto)

Si può passare il tempo in modo calmo e rilassato in questa carrozza trainata da un cavallo.

Impiega 25 minuti per coprire la distanza che una macchina copre in 5 minuti.

Potete rilassarvi al piacevole suono degli zoccoli del cavallo.

1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La stazione di kyoto

Ami Ikeda, Shiori Ikeda

 

La stazione di Kyoto è la via d’accesso principale a Kyoto, la più importante città turistica del Giappone.

Vi si fermano tutti i treni ad alta velocità della linea Tokaido Shinkansen, che collegano le principali città giapponesi, e i treni della compagnia JR che collegano Kyoto a Hokuriku, San-in, Nanki e all’Aeroporto Internazionale del Kansai. Vi si fermano inoltre i treni della compagnia Kintetsu per Nara, Kashihara Jingu, Ise Shima ecc.

La stazione di Kyoto originaria

 

Il secondo edificio in stile classico-rinascimentale

 

È la stazione giapponese per cui passa il maggior numero di tipi di treni rapidi JR delle linee tradizionali (si veda sotto).

Oltre ai numerosissimi turisti, vi passano anche molti pendolari che si recano ogni giorno al lavoro o frequentano le tante università di Kyoto, o che cambiano linea. Questo la rende uno dei principali nodi ferroviari del Giappone, per il quale transitano in media in un giorno, o sui treni di JR o sui treni dei Kintetsu, oltre 630.000 passeggeri.

È stata inoltre selezionata come una delle cento migliori stazioni ferroviarie della regione del Kinki.

 

Tra gli edifici della stazione, quello che si trova sul lato dell’uscita centrale su via Karasuma della compagnia JR Giappone Occidentale è una rinomata opera di architettura contemporanea chiamata  “Kyoto Eki Biru”,  cioè letteralmente “edificio della stazione di Kyoto”. È alto 60 metri, e ha a sedici piani sopraelevati e tre piani interrati. È uno degli edifici di stazioni ferroviarie più grandi del Giappone: è lungo 470 metri sull’asse est-ovest, occupa una superficie di terreno di 38.000 metri quadrati e ha una superficie lorda complessiva (cioè la superficie comprendente tutti i piani) di 238.000 metri quadrati.

L’edificio attuale è il quarto dalla creazione della stazione di Kyoto, e sta divenendo il nuovo volto di Kyoto.

L’edificio originario fu costruito nel 1877, e nel 1914, in seguito all’aumento dei passaggeri in transito, e in occasione della cerimonia di incoronazione ufficiale dell’imperatore Taisho che sarebbe avvenuta a Kyoto nel 1915, fu costruito un nuovo edificio in legno in stile classico rinascimentale su disegno di Setsu Watanabe (vedi le foto sopra). Dopo la distruzione in un incendio del secondo edificio, ne fu costruito un terzo in stile modernistico in cemento armato nel 1952. Tuttavia, la continua espansione della struttura per fare fronte alla crescita del traffico ferroviario, la costruzione della metropolitana, e l’estensione del centro commerciale annesso, insieme all’invecchiamento strutturale dell’edificio principale, hanno reso necessaria un’ulteriore ricostruzione. Nel 1994, in occasione della celebrazione dei 1200 anni dalla fondazione di Kyoto, fu finalmente costruito l’edificio attuale.

Per i turisti, la stazione di Kyoto è molto comoda per andare a visitare Nara (60 minuti con la liena Kintetsu) e per andare all’Aereoporto Internazionale del Kansai (90 minuti con la linea JR).

*Di oggi la stazione di Kyoto (take a picture from Wikipedia)

In agosto se viene alla stazione di Kyoto, può vedere tanti lanterne di carta.

Foto n. 1 di Tomomarusan, GDFL. Foto n. 2 di Suizan Kurokawa (1882 – 1944), dominio pubblico. Foto n. 3 di 663highland,

GFDL+creative commons2.5.